Recupero dispersioni amministrative

Importo

€ 1.500.000

L’attività di ricerca e riduzione delle perdite fisiche sarà affiancata da attività di recupero dispersioni amministrative (consumi non autorizzati e non misurati) per la quale è in fase di pubblicazione una gara da 1,5 milioni di euro, suddivisi proporzionalmente sui Comuni nei quali, dalle analisi preliminari, risultano maggiori i consumi non autorizzati. Il recupero sarà ottenuto mediante l’analisi incrociata di banche dati, e attività di verifica in campo da parte di personale tecnico.
15%
di dispersioni da individuare
1,9M m3/anno
di dispersioni da recuperare
Progresso dei lavori
0%